News
Arrestato Alfonso Tumbarello,...
Laura Marzadori: «Io, dalla ...
Brasile, la missionaria triest...
Terremoto in Turchia, i lampi ...
Meteo, le previsioni di sabato...
San Valentino, la (vera) basil...
Ora Istanbul ha paura: la fagl...
Gianni Vattimo: «Tra me e Sim...
Livia Pomodoro: «Dopo tanti a...
Addio alle barriere: quell’a...
Un aiuto per Maria Antonietta,...
Lo splendore di PetraEgitto e ...
Il Giappone dei templidelle me...
Indennizzi alle vittime delle ...
Meteo, si intensifica il malte...
Esiste il pericolo di un’«e...
Matteo Messina Denaro, chi son...
Catania, scontro frontale tra ...
Tsunami in Italia: è possibil...
Matteo Messina Denaro: «Sono ...
Terremoto, distrutto il castel...
Sci, weekend drammatico: 3 mor...
Il presidente dell’Ingv: «I...
Jack Ma mi disse: «Guadagnav...
Maria Falcone: «Disgustata da...
Barbara D’Urso: «Esco con B...
Choc per gli insulti in auto ...
Un software (e presto un’app...
Meteo, freddo siberiano e malt...
La dinamica dell’incidente a...
Gli alfieri della pace...
Iacopo Melio: «La disabilità...
Alberto Sordi, l’amore per g...
Andrea Bocelli: «A cavallo i ...
Incidente a Grottammare sulla...
Tra gli angeli delle valanghe....
Raffiche a 195 km all’ora e ...
Meteo, le previsioni di domeni...
Grottammare, incidente sulla A...
Alexander, il bimbo con mamma ...
Aggrappata al salvagente in ma...
Marco Columbro: «Passai da Lo...
Così intervengono i volontari...
Vuoi essere centenario? Studia...
Nave ong Sea Eye destinata a N...
Morto Solomon Perel, sopravvis...
Spazio, scoperto un «sosia» ...
Pallone spia? Il precedente de...

SKY TG24. Bullismo, in Italia coinvolti 9 giovani su 10 soprattutto a scuola

7 Febbraio 2020
 Commenti disabilitati su SKY TG24. Bullismo, in Italia coinvolti 9 giovani su 10 soprattutto a scuola
7 Febbraio 2020, Commenti disabilitati su SKY TG24. Bullismo, in Italia coinvolti 9 giovani su 10 soprattutto a scuola

La scuola è il teatro principale del fenomeno secondo i risultati dell’indagine campionaria realizzata dall’Eures tra 1.022 studenti delle scuole secondarie superiori di Roma

Il fenomeno del bullismo è in forte crescita ed è la scuola il luogo dove avviene il maggior numero di episodi. I dati arrivano dall’indagine campionaria realizzata dall’Eures tra 1.022 studenti delle scuole secondarie superiori di Roma. Nell’ultimo anno il 66,9% dei giovani è stato almeno una volta vittima di bullismo (67,8% le ragazze e 62,6% i maschi), l’81,3% ha assistito ad uno o più di tali episodi, mentre il 37,8% indica di averne commessi in una o più occasioni (il 44,8% dei maschi contro il 31,3% di femmine). In sintesi, soltanto il 9,3% dei giovani afferma di non essere stato in alcun modo coinvolto in episodi di bullismo,  nè come vittima, nè come autore o testimone.

La scuola l’ambiente più ‘pericoloso’, un giovane su due non denuncia

Resta la scuola l’ambiente in cui avviene il maggior numero degli episodi di bullismo censiti: il 57,3% delle vittime afferma infatti di aver subito tali atti all’interno della classe ed il 34,9% all’interno della scuola (in ambienti diversi dalla classe). Nessun contesto sembra tuttavia del tutto esente dal fenomeno: risultano infatti numerose le citazioni relative al quartiere (19,9%), all’ambiente sportivo (13,5%) e al tragitto casa/scuola (8,7%), mentre residuali (4,8%) sono i riferimenti all’ambiente religioso (chiesa, oratorio, gruppo scout).

Allarme cyberbullismo, episodi in calo se la vittima denuncia 

Solo il 49% dei giovani considera il bullismo “una reale emergenza”. Aspetto fisico, insicurezza, sessualità ed etnia, i principali fattori di rischio per le vittime. Disagio familiare e difficoltà di inserimento all’origine invece del comportamento del bullo. Ma pesa sempre la mancanza di controllo da parte degli adulti. Sono molte le forme e gli atti di bullismo subiti dalle vittime intervistate, che raccontano di “violenze dirette”, “indirette” e di cyberbullismo: sul primo fronte il 32,6% dei giovani afferma di essere stato vittima di scherzi umilianti o derisioni, il 23,7% di aver subito minacce e intimidazioni (27,3% tra i maschi) e il 21,9% di essere stato vittima di furti e/o danneggiamenti; la violenza diretta si esprime inoltre attraverso forme ancora piu’ gravi quali le aggressioni fisiche (10,9%) subite soprattutto dai maschi (13,6% contro il 7,4%). Per quanto riguarda la violenza “indiretta” il 38,5% dei giovani è stato escluso o isolato dal gruppo (45,4% tra le ragazze e 31% tra i maschi), mentre il 21,5% è stato vittima di calunnie o falsità umilianti (23,2% tra le ragazze contro il 19,4%). Relativamente al cyberbullismo, il comportamento più frequente risulta la diffusione di video e immagini di derisione sui social. L’indagine evidenzia che quando la vittima si è rivolta al mondo adulto (genitori, insegnanti) gli episodi di bullismo si sono fortemente ridotti (con valori spesso vicini all’80% dei casi), mentre chi ha subito, cercato di minimizzare o si sia autoescluso dal gruppo non ha registrato analoghi cambiamenti, rischiando piuttosto di subire un’escalation degli stessi.  

Fonte

watching wife sex porno izle free porn movies pornos deutsch spanisch