News
Palermo, 17enne avvelena la ma...
Ragusa, travolto da un’auto:...
Naufraga barca di migranti: mu...
Zanzare triplicate a causa del...
Marco Morandi insultato di con...
Maiella, trenta scout si sento...
Tribunale di Trapani, sì del ...
Incidente aereo in Somalia, l...
Ondata di caldo record: «L’...
La sorella di Luciana Biggi: ...
Leonardo Maria Del Vecchio: «...
Dacia Maraini: «Tra le iene i...
Otto racconti brevi per otto l...
Significato di «in articulo m...
Meteo: verso una settimana di ...
Opicina, folgorato dai cavi el...
Michela Murgia si è sposata c...
Pierluigi Diaco: «Ho superato...
Crolla palazzina in ristruttur...
Pamplona, tra la folla che cor...
La bassa velocità che ci rend...
Francesco Scieri: «Tanta omer...
Migranti, l’allarme Unicef: ...
Indagini sulle stragi del’93...
Indagini sulle stragi del ’9...
Lea Garofalo, manifesto funebr...
Il meteo di oggi, 14 luglio: u...
Bassetti: «I 123 medici che c...
Luca Delfino, il «killer dell...
Fabio Farati: «Ho ballato con...
Marco Morandi: «Sembro più v...
Rubano uno zaino in spiaggia,...
Concorso scuola, Petrarca mise...
Enna, neonato di sei mesi cade...
Sicilia, l’emendamento di Fd...
Morte del parà Emanuele Scier...
Caldo, la temperatura al suolo...
Matteo Bassetti: 123 medici lo...
Meteo: Centro-Sud rovente, all...
Beatrice Borromeo: «L’audio...
Cecilia Gasdìa: «La lirica ...
Venere degli Stracci, l’arte...
Michelle Hunziker: «Non sto c...
Verga, Camilleri, Pirandello U...
Parma capitale e il mito Verdi...
Caso Orlandi, svelato il sacer...
«Bohème» pariginache sa di ...
Il lago, la dimora: un legame ...
«La mia felice impazienza»...

Prevenzione e rischio negli infortuni domestici in Italia

1 Novembre 1999, Commenti disabilitati su Prevenzione e rischio negli infortuni domestici in Italia
L’indagine, realizzata in collaborazione con la Fondazione Labos, si articola in tre differenti percorsi di ricerca: un’analisi di scenario, un’indagine motivazionale e un’indagine campionaria.
L’analisi di scenario ha consentito l’osservazione e l’esatta quantificazione delle principali cause, delle conseguenze e delle modalità con cui si manifestano gli infortuni nelle abitazioni; è stato inoltre possibile rilevare ed evidenziare quali siano le principali categorie "a rischio di infortunio".
Inoltre, l’indagine si è avvalsa della tecnica dei focus group, particolarmente utile per l’approfondimento di importanti aspetti di natura motivazionale quali, ad esempio, l’atteggiamento e il "vissuto" dei cittadini verso l’infortunio domestico. I tre gruppi, costituiti ognuno da 10 soggetti (5 uomini e 5 donne) sono stati rivolti a tre differenti target: anziani che vivono da soli o con il partner (Roma); anziani che vivono con figli adulti (Napoli); adulti con età compresa tra i 35 e i 50 anni con figli minori di 14 anni (Milano).
Sulla base di quanto emerso dall’analisi di scenario e dai focus group è stato realizzato un questionario semistrutturato, come strumento su cui basare l’indagine campionaria; questa, effettuata mediante la somministrazione del questionario a 202 individui residenti all’interno della provincia di Roma, ha fornito un quadro orientativo della diffusione degli infortuni domestici e soprattutto ha consentito di comprendere e valutare il ruolo della variabile prevenzione e la sua presenza o meno nel vissuto concreto delle famiglie
Curatore del Rapporto: Fabio Piacenti
 
Ricercatori: Francesco Baldassarri, Gaia Calabrò, Daniela De Francesco, Luca Rondini, Ludovica Rondini, Marta Scordino
 
   

watching wife sex porno izle free porn movies pornos deutsch spanisch