News
Il procuratore De Lucia: «So ...
Lavori sul Po, tangente al dir...
Mia Ceran: «Mi fermo dopo il ...
Meteo, le previsioni di sabato...
Spazio, scoperto un «sosia» ...
Meteo, freddo siberiano e malt...
La dinamica dell’incidente a...
Gli alfieri della pace...
Iacopo Melio: «La disabilità...
Alberto Sordi, l’amore per g...
Andrea Bocelli: «A cavallo i ...
Incidente a Grottammare sulla...
Tra gli angeli delle valanghe....
Raffiche a 195 km all’ora e ...
Meteo, le previsioni di domeni...
Grottammare, incidente sulla A...
Alexander, il bimbo con mamma ...
Aggrappata al salvagente in ma...
Marco Columbro: «Passai da Lo...
Così intervengono i volontari...
Vuoi essere centenario? Studia...
Nave ong Sea Eye destinata a N...
Morto Solomon Perel, sopravvis...
Pallone spia? Il precedente de...
Cesena, la mamma di Cristina G...
Fiorello: «Gli inizi a Radio ...
La frasi di Cospito ai boss: ...
Pregiudicato ucciso a Ostia co...
Otto morti a bordo di un barco...
Crolla la «quercia delle stre...
Meteo, le previsioni di venerd...
Saman, parla lo zio Danish Has...
Edgardo Greco, arrestato in Fr...
Lo «tsunami d’argento» che...
Di Gregorio, ex avvocata di Pr...
Ornella Vanoni: «Per Gino Pao...
«I ghiacciai, il sole perenne...
Michele Padovano: «Mi hanno t...
Geo Barents, i migranti arriva...
Sul 41 bis Italia condannata d...
Amanda Knox, il pm che l’acc...
Rinnovo del passaporto, code ...
Genova, donna di 28 anni viole...
Martina Colombari e Alessandro...
Le donne di Messina Denaro: l...
Morto durante lo stage. Parla ...
Spagna, coppia trovata morta i...
Delitto Alice Neri, tracce di ...

Prevenzione e rischio negli infortuni domestici in Italia

1 Novembre 1999, Commenti disabilitati su Prevenzione e rischio negli infortuni domestici in Italia
L’indagine, realizzata in collaborazione con la Fondazione Labos, si articola in tre differenti percorsi di ricerca: un’analisi di scenario, un’indagine motivazionale e un’indagine campionaria.
L’analisi di scenario ha consentito l’osservazione e l’esatta quantificazione delle principali cause, delle conseguenze e delle modalità con cui si manifestano gli infortuni nelle abitazioni; è stato inoltre possibile rilevare ed evidenziare quali siano le principali categorie "a rischio di infortunio".
Inoltre, l’indagine si è avvalsa della tecnica dei focus group, particolarmente utile per l’approfondimento di importanti aspetti di natura motivazionale quali, ad esempio, l’atteggiamento e il "vissuto" dei cittadini verso l’infortunio domestico. I tre gruppi, costituiti ognuno da 10 soggetti (5 uomini e 5 donne) sono stati rivolti a tre differenti target: anziani che vivono da soli o con il partner (Roma); anziani che vivono con figli adulti (Napoli); adulti con età compresa tra i 35 e i 50 anni con figli minori di 14 anni (Milano).
Sulla base di quanto emerso dall’analisi di scenario e dai focus group è stato realizzato un questionario semistrutturato, come strumento su cui basare l’indagine campionaria; questa, effettuata mediante la somministrazione del questionario a 202 individui residenti all’interno della provincia di Roma, ha fornito un quadro orientativo della diffusione degli infortuni domestici e soprattutto ha consentito di comprendere e valutare il ruolo della variabile prevenzione e la sua presenza o meno nel vissuto concreto delle famiglie
Curatore del Rapporto: Fabio Piacenti
 
Ricercatori: Francesco Baldassarri, Gaia Calabrò, Daniela De Francesco, Luca Rondini, Ludovica Rondini, Marta Scordino
 
   

watching wife sex porno izle free porn movies pornos deutsch spanisch