News
Aggressione razziale contro Be...
Bergamo, ramo s’incastra nei...
Elisa Suman, l’ultramaratone...
Benin, gli under 17 in campo n...
Umberto Pellizzari: «Mamma mi...
Sergio Staino: «Io, l’amico...
Ferrara, bambino di quattro an...
Autostrade in Liguria: «Lavor...
Cassandra: «Faccio la chemio...
Le previsioni meteo per domani...
Covid Cremona, riapre la terap...
Emma Bonino: «Fiera di quelle...
Amantea, migranti positivi al ...
Turismo, i dati drammatici di ...
«Grazie a nome di tutti»: l...
La protesta di Cesare Battisti...
Incidente in deltaplano: muore...
Rimini, ubriaco sul monopattin...
Le previsioni meteo per domani...
Nozze di sabbia a Tel Aviv, l...
De Luca incontra i genitori de...
Meteo, pioggia e temporali al ...
Cremona, lo sfogo dell’infer...
Australia, squalo attacca e uc...
Pedofilia e dark web, scoperta...
Mafia dei Nebrodi: indagati in...
Bellomo agli arresti domicilia...
Gina Lollobrigida e l’ex man...
Mick Jagger trasloca in Toscan...
Cosa Nostra e ‘Ndrangheta, u...
Da Sarah Ferguson a Harrison F...
Torre Annunziata, estrazione a...
Aerei russi sconfinano in Isla...
Le previsioni meteo per sabat...
Crisanti fa causa all’Univer...
Mafia, il Tar riabilita l’az...
Matrimonio con Coronavirus, a ...
Francesco Bellomo, torna agli ...
Coronavirus, il 79% dei giovan...
Madre lesbica separata non ved...
Ennio Doris, chi è il fondato...
Coronavirus, Miozzo: «Scuola ...
Ennio Doris, gli 80 anni del f...
Le verifiche dei pm: così Fon...
«Non c’entra con la mafia»...
Coronavirus, l’Italia vieta ...
Gaeta, americana ha un malore ...
Corte Costituzionale boccia il...
Coronavirus, bengalese positiv...
Linate riapre il 13 luglio, Al...
Ragazzi morti a Terni, l’uom...
Coronavirus, l’impatto sulle...
Europa: aumentata del 49% l...
Coronavirus in Italia, Gimbe: ...
Un bagno nel lago siberiano l...
La Leggenda del pianista nell...
L’ospedale non paga: i genit...
Concessioni balneari: quelle s...
Arriva «Corriere Daily», il ...
Emanuele Filiberto scende in c...
Ponte Morandi a Genova, la Con...
Incidente sulla A14: camionist...
Linate è un caso: l’aeropor...
Uccide «per dispetto» il ca...
Selvaggia Lucarelli: «Non ho ...
Coronavirus, a Roma e Milano v...
Racale, scomparsa Mauro Romano...
Vincita al Superenalotto a Sas...
Terni, Flavio e Gianluca (16 e...
Selvaggia Lucarelli deferita a...
«Venduti bond garantiti dalla...
Tamara Lunger: «La mia estate...
Iseppi: «Borghi e cammini per...
SuperEnalotto, centrato un «6...
«Venduti sui mercati internaz...
Terni, trovati morti in casa d...
Scuola, il commissario Arcuri ...
Ponte di Genova, l’Anac: «L...
Johnny Depp «mascherato» a L...
Juniò, da solo a 6 anni sul ...
Varese, primario sospeso a Cit...
(Ri)Partiamo? Incontro con ...
Caos in Liguria, 16 km di code...
Reggio Calabria: «Stop 5G». ...
Coronavirus, troppi positivi ...
Matteo Bernasconi, le ceneri d...
Le opere «sbloccate» dal Dec...
Qui si cerca la materia oscura...
Fausto Iob: «Dedico la mia vi...
Riapertura scuole a settembre,...
Terremoto, le campane di Norci...
Test sierologici a Fiumicino...
Don «Cicci» Pastorino morto ...

LA VOCE DI GENOVA. “Giornata contro il bullismo e il cyberbullismo” e “Safer internet day”

7 Febbraio 2020
 Commenti disabilitati su LA VOCE DI GENOVA. “Giornata contro il bullismo e il cyberbullismo” e “Safer internet day”
7 Febbraio 2020, Commenti disabilitati su LA VOCE DI GENOVA. “Giornata contro il bullismo e il cyberbullismo” e “Safer internet day”

Il Coordinamento nazionale dei docenti della disciplina dei diritti umani (Cnddu), in occasione del 7 febbraio “Giornata contro il bullismo e il cyberbullismo” e dell’11 “Safer internet day” ovvero la giornata mondiale per la sicurezza in rete, propone ai docenti di ogni ordine e grado di coinvolgere gli studenti, associandosi all’iniziativa del Miur, in una serie di attività atte a sensibilizzarli sui pericoli occulti e palesi dei fenomeni in questione; lo slogan quest’anno è: “Together for a better internet”.

“I dati allarmanti forniti dall’Eures a fine 2019 – fa sapere in una nota il presidente del Cnddu Romano Pesavento – dimostrano che il fenomeno del bullismo e cyberbullismo interessano 9 giovani su 10: su un campione di 1.022 studenti delle scuole secondarie superiori di Roma il 66,9% dei giovani è stato almeno una volta vittima di bullismo, l’81,3% è stato spettatore, la scuola è il principale luogo dove si sviluppano episodi di violenza, il 57,3% delle vittime afferma infatti di aver subito tali atti all’interno della classe ed il 34,9% all’interno degli istituti”.

“Per tale motivo – continua Pesavento – si deve pensare a riformulare la mentalità dei giovani che, complici un uso scorretto dei social network e il degrado morale degli ultimi anni, rischiano d’isolarsi o sviluppare dinamiche aggressive compromettendo un’appropriata socializzazione; propedeutico ad ogni tipo di attività didattica potrebbe essere un questionario da somministrare ogni anno agli adolescenti per monitorare eventuali segnali di disagio”.

“Il ruolo della scuola e della famiglia – prosegue Pesavento – al fine di contrastare una simile piaga è più che mai fondamentale: con tale giornata s’intende pertanto contribuire a formare le giovani generazioni implementando le competenze civiche e sociali nonché comunicative e digitali. La prevenzione è imprescindibile per fare in modo che tutti gli studenti sappiano difendersi adeguatamente contribuendo a troncare sul nascere ogni forma di vessazione. I bambini e gli adolescenti, con il loro comportamento, possono sottrarsi a situazioni spiacevoli online, perciò è necessario che vengano accompagnati dagli adulti soprattutto durante la navigazione in rete e che, per primi, mettano in atto comportamenti responsabili che li aiutino ad autotutelarsi; il principio fondamentale da seguire è quello di trattare i dati privati propri e altrui in modo critico e con la massima sensibilità”.

“L’attività d’informazione e conoscenza dei pericoli connessi al web – conclude Pesavento – risulta prioritaria per garantire, da parte dei giovani fruitori, un uso corretto della rete; a tal proposito il Coordinamento è impegnato da tempo a divulgare ed applicare le nuove tecnologie in modo appropriato avvalendosene come strumenti di comunicazione efficaci. Gli studenti necessitano di esempi che insegnino loro come affrontare gli ostacoli in modo positivo senza sviluppare rancore e disaffettività. L’educazione all’empatia ed alla solidarietà sin dai primi giorni di scuola produrranno sicuramente effetti positivi e durevoli nella nostra società”.

Fonte

watching wife sex porno izle free porn movies pornos deutsch spanisch