News
Palermo, 17enne avvelena la ma...
Ragusa, travolto da un’auto:...
Naufraga barca di migranti: mu...
Zanzare triplicate a causa del...
Marco Morandi insultato di con...
Ondata di caldo record. «L’...
Luca Delfino «potrebbe uccide...
Leonardo Maria Del Vecchio: «...
Dacia Maraini: «Tra le iene i...
Otto racconti brevi per otto l...
Significato di «in articulo m...
Meteo: verso una settimana di ...
Opicina, folgorato dai cavi el...
Michela Murgia si è sposata c...
Pierluigi Diaco: «Ho superato...
Crolla palazzina in ristruttur...
Pamplona, tra la folla che cor...
La bassa velocità che ci rend...
Francesco Scieri: «Tanta omer...
Migranti, l’allarme Unicef: ...
Indagini sulle stragi del’93...
Indagini sulle stragi del ’9...
Lea Garofalo, manifesto funebr...
Il meteo di oggi, 14 luglio: u...
Bassetti: «I 123 medici che c...
Luca Delfino, il «killer dell...
Fabio Farati: «Ho ballato con...
Marco Morandi: «Sembro più v...
Rubano uno zaino in spiaggia,...
Concorso scuola, Petrarca mise...
Enna, neonato di sei mesi cade...
Sicilia, l’emendamento di Fd...
Morte del parà Emanuele Scier...
Caldo, la temperatura al suolo...
Matteo Bassetti: 123 medici lo...
Meteo: Centro-Sud rovente, all...
Beatrice Borromeo: «L’audio...
Cecilia Gasdìa: «La lirica ...
Venere degli Stracci, l’arte...
Michelle Hunziker: «Non sto c...
Verga, Camilleri, Pirandello U...
Parma capitale e il mito Verdi...
Caso Orlandi, svelato il sacer...
«Bohème» pariginache sa di ...
Il lago, la dimora: un legame ...
«La mia felice impazienza»...
Bordighera come Wimbledon: un ...
Antropocene: un lago in Canada...
Lucca, Beatrice Venezi suona a...

Delitto e castigo all'italiana. Indagine EURES sulla certezza della pena in Italia

1 Febbraio 2003, Commenti disabilitati su Delitto e castigo all'italiana. Indagine EURES sulla certezza della pena in Italia
Gli ultimi mesi del 2002 hanno visto un nuovo impegno del sistema politico in questa direzione ed una accesa discussione in Commissione Giustizia con posizioni apparentemente inconciliabili tra i diversi schieramenti politici, “sospesi” tra l’attenzione agli orientamenti dell’opinione pubblica (maggioritariamente contraria a questo tipo di provvedimenti) ed una crescente emergenza istituzionale di loro competenza (il carcere e l’esecuzione della pena, nodi centrali nella amministrazione della giustizia e nel controllo sociale).
In tale contesto, lo studio dell’EURES vuole rappresentare un contributo al dibattito in corso basato su evidenze empiriche che, superando qualsiasi approccio di natura ideologica o strumentale, esaminano le variabili relative al rapporto tra condannati per reati penali (in via definitiva) e detenuti, ed al passaggio tra queste due condizioni.
Curatore del Rapporto: Fabio Piacenti
 
Hanno collaborato: Maria Laura Batini, Ludovica Rondini, Silvia Sbardella
 
   

watching wife sex porno izle free porn movies pornos deutsch spanisch