News
Santo Domingo, italiana violen...
Crociere, per la prima volta Ã...
Meteo, le previsioni di sabato...
Lombardia arancione: il verbal...
Covid, Lombardia errore nel ca...
Indice Rt regioni: scende sot...
Il papà di Antonella, morta p...
Emanuele Filiberto: «Chiedo p...
Benetton-Compagnoni, matrimoni...
La Lombardia e la Sardegna in ...
Luciano Floridi torna in Itali...
Savona, 22enne accusato di ter...
Trento, soluzione fisiologica ...
Regioni, il monitoraggio Iss: ...
La Pianura padana è prima in...
Coniugi scomparsi a Bolzano: i...
I colori delle Regioni, oggi...
Le politiche della memoria e i...
Bolzano, la coppia scomparsa Ã...
Bambina morta a Palermo dopo u...
Coronavirus, le ultime notizie...
«Mamma adottiva». L’annota...
Asia Argento: «Il regista Rob...
Lorenzo Cesa, Gratteri:«Macch...
Lorenzo Cesa, le intercettazio...
Covid Francia, focolaio alle p...
Covid, divide il vaccino senza...
Morte di Martina Rossi, la Cas...
«Illegittimo respingere i mig...
Meteo, le previsioni di venerd...
Mercenari italiani in Donbass,...
Vaticano, condannato l’ex pr...
Bruno Contrada, la Cassazione ...
Covid, tre milioni di italiani...
Processo Martina Rossi, tensio...
Blackout challenge su Tik Tok:...
Bolzano, Benno Neumair e il mo...
Dpcm, fidanzati lontani, coppi...
Coronavirus Gimbe, meno conta...
Coronavirus, le ultime notizie...
Seconde case, Faq sugli sposta...
Vaccino Covid, i vantaggi di r...
Bolzano, Benno Neumair e i con...
La mamma del foreign fighter i...
Dpcm, i dubbi e tutte le rispo...
«Lady Diana e la profezia per...
Miozzo: «Sul ritorno in class...
Processo Eni-Shell, la difesa:...
La colletta di Ciampino per Jo...
Bolzano, morta la fotografa Er...
Pescatori sequestrati in Libia...
Beni sequestrati all’estero,...
Cattiva memoria: perché è di...
Meteo, le previsioni di gioved...
Vaccino Pfizer, le dosi per lâ...
Salerno, arrestato l'impresari...
Bolzano, le indagini su Benno ...
Benno Neumair, la fidanzata: Â...
Coppia scomparsa a Bolzano, la...
Lombardia in zona rossa fino a...
Regeni, la Procura di Roma chi...
Tommaso Buti, chi è l’impr...
L’inchiesta di Saviano in co...
Nuovo Dpcm e seconde case, il ...
Livigno, la postina di Trepall...
Coronavirus, le ultime notizie...
Aerei, arrivano le classifiche...
«Pfizer riduce ancora le dosi...
Il mistero dei 30mila morti in...
Coppia scomparsa a Bolzano, si...
Vaccino, azioni legali contro ...
Valeria Arzenton, l’italiana...
Alex Zanardi, per i periti del...
Napoli, libri spariti dalla Bi...
Addio a Cesare Maestri, il «...
‘Osho’: «Io oscurato come...
Morto l’alpinista Cesare Mae...
Mattia, Spiderman per i bimbi ...
Benno Neumair, chi è il figli...
Giovedì riaprono gli Uffizi d...
Lo strano caso del quadro ruba...
Coronavirus, le ultime notizie...
Bolzano, il giallo di Peter e ...
Martina Rossi, i genitori dell...
Claudio Cecchetto: «Maria Pao...
Servizi segreti, il premier c...
Vaccino Covid, Pfizer taglia a...
Procida, Capitale italiana del...
Gina Lollobrigida fa il vaccin...
Meteo, le previsioni di marted...
I musei e i monumenti aperti c...
Procida capitale della Cultura...
La terapia dell’oblio contro...
All’asta i gioielli di Franc...
Collier, spille e diamanti...
Polizia ritrova «Salvator Mun...
Seconde case e nuovo Dpcm: il ...

Con il lockdown è aumentata la violenza sulle donne: nel 2020 uccisa una donna ogni 3 giorni, raddoppiano i femminicidi-suicidi

25 Novembre 2020
 Commenti disabilitati su Con il lockdown è aumentata la violenza sulle donne: nel 2020 uccisa una donna ogni 3 giorni, raddoppiano i femminicidi-suicidi
25 Novembre 2020, Commenti disabilitati su Con il lockdown è aumentata la violenza sulle donne: nel 2020 uccisa una donna ogni 3 giorni, raddoppiano i femminicidi-suicidi

A riportare i dati è il VII Rapporto Eures sul “Femminicidio in Italia”, che mette in relazione i numeri dei primi 10 mesi cel 2020 con lo stesso periodo del 2019. Durante i mesi del primo lockdown, l’80,8% delle vittime viveva con il proprio assassino

Una ogni tre giorni. Sono i numeri delle donne uccise nei primi 10 mesi del 2020. Le associazioni avevano lanciato l’allarme fin dal primo lockdown in primavera. Il timore era che per chi viene maltrattata in famiglia la quarantena sarebbe coincisa con un aumento delle violenze. L’isolamento, la convivenza forzata, l’impossibilità di sottrarsi materialmente alle violenze uscendo di casa e l’instabilità del periodo hanno reso le donne e i loro figli ancora più esposti alla violenza domestica. Ora i dati confermano le paure. Secondo il VII Rapporto Eures sul “Femminicidio in Italia”, uno degli aspetti più rilevanti nell’analisi del fenomeno nei primi 10 mesi del 2020 riguarda proprio la “correlazione tra convivenza e rischio omicidiario”.

Il numero dei femminicidi familiari con vittime conviventi sale da 49 a 54 (+10,2%). Il rapporto di convivenza, che già nel 2019 si presentava per il 57,6% delle vittime, raggiunge il 67,5% nei primi dieci mesi del 2020. Nel trimestre del primo lockdown si attesta addirittura all’80,8%: tra marzo e giugno, “21 delle 26 donne uccise convivevano con il proprio assassino“, spiega il rapporto. La pandemia e la spinta all’isolamento sono connessi anche al fortissimo incremento dei femminicidi-suicidi del 90,3% (da 31 a 59 casi). Mentre nel 2019 questa dinamica era riscontrabile nel 23% dei casi, nei primi 10 mesi del 2020 sale al 43,1%. Osservando i dati relativi all’area geografica, emerge un significativo incremento dei femminicidi familiari soltanto nel Nord Italia (da 42 a 46 vittime, pari a +9,5%), dove è registrata oltre la metà (56,8%) dei delitti commessi in Italia. Anche questo aumento è correlabile, secondo Eures, alla pressione delle misure di contenimento legata a una maggiore diffusione del virus.

Guardando i dati generali, sono 91 le donne vittime di omicidio nei primi dieci mesi del 2020. Un dato in leggera flessione rispetto alle 99 vittime dell’anno precedente. Ma a diminuire sono soltanto le vittime femminili della criminalità comune, che passano da 14 del 2019 a tre. Infatti, scendono anche le vittime straniere, solitamente più esposte al rischio in questa tipologia di omicidi, spesso correlati alla prostituzione o alla droga. Il 2020 registra quindi una leggera crescita del numero delle vittime italiane.

Resta stabile il numero dei femminicidi familiari (da 85 a 81) e, all’interno di questi, il numero dei femminicidi di coppia (56 in entrambi i periodi), mentre aumentano le donne uccise nel contesto di vicinato (da 0 a 4). L’incidenza del contesto familiare nei femminicidi raggiunge nel 2020 il valore record dell’89%, superando il già elevatissimo 85,8% registrato nel 2019. Allo stesso modo aumentano i i delitti consumati nella coppia, che salgono fino al 69,1%, conto il 65,8% nell’anno precedente. A subire le tragiche conseguenze della “trappola della convivenza forzata” sono state le coniugi e conviventi (+13,5%) e anche le madri, con 14 vittime rispetto ai 9 casi del 2019, uccise da figli spesso affetti da disturbi psichici. Diminuisce invece infine il numero delle figlie uccise da uno dei genitori (da 7 a 6 casi) e quello delle donne uccise da altri familiari (da 9 a 5). Aumenta anche l’età media delle vittime dei femminicidi familiari, che passa da 50,3 anni a 53,8.

Fonte

watching wife sex porno izle free porn movies pornos deutsch spanisch